News pag. < 1 2 3 4 5 6 7 [8] 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 >
Coltivazione

Allevamento

Certificazione

Mercato e Marketing

  › Filiere produttive

  › Filiera corta e vendita diretta

  › Promozione


Politiche agricole

Legislazione



per una ricerca più efficace
utilizzate una singola parola

Come si formano i prezzi bio

Il rapporto ISMEA del gennaio 2008 disponibile su tecpuntobio analizza i prezzi dei prodotti bio all'origine, all'ingrosso e al consumo, concentrandosi in particolare sull'ortofrutta e permettendo di capire meglio come si forma il prezzo dei prodotti bio.
Il rapporto, per i prezzi al consumo, confronta anche i prezzi rilevati nei negozi specializzati e nelle aziende che fanno vendita diretta.

31 luglio 2008 | Mercato e Marketing

Fragole bio con maggiori proprietà antitumorali

Test condotti su cinque varietà di fragole ne hanno mostrato le attività anti-tumorali, attività che era presente in tutti i campioni, ma che raggiungeva i valori più elevati nelle fragole biologiche.

04 giugno 2008 | Mercato e Marketing

Consumatori sempre più attenti al biologico

Federbio presenta i dati di una ricerca Federalimentare- AC Nielsen che indicano come fattore prevalente nella scelta di acquisto la valenza salutistica del prodottI nel 62% dei casi e che si dicono si dichiara attenti alla difesa dell'ambiente e alla sostenibilità nell'82% dei casi.
Se i consumatori sarano coerenti agli operatori del biologico resterà il solo compito di informarli correttamente.

09 maggio 2008 | Mercato e Marketing

Opinioni sul vino biologico

Gianni Trioli di Vinidea ha presentato durante Vinitaly i risultati di una ricerca condotta nell'ambito del progetto europeo Orwine. La ricerca ha raccolto le opinioni dei consumatori e degli operatori sul vino biologico ed offre spunti sia sull'aspetto normativo che sul marketing del vino biologico.
La presentazione dei lavori può essere scaricata direttamente dalla sezione documenti di tecpuntobio.

19 aprile 2008 | Mercato e Marketing

Slitta il nuovo marchio bio europeo

Il vecchio marchio europeo delle produzioni biologiche deve essere cambiato perché si confonde con quelli dei marchi a denominazioni di origine, ma il nuovo marchio proposto è stato bloccato dalla Commissione UE perchè troppo somigliante con quello utilizzato da una catena di discount tedeschi.

04 aprile 2008 | Mercato e Marketing

REGISTRATI
CON IL CONTRIBUTO:
STATI GENERALI DEL BIOLOGICO: