News
Coltivazione

Allevamento

Certificazione

Mercato e Marketing

Politiche agricole

  › PAC

  › PSR


Legislazione



per una ricerca più efficace
utilizzate una singola parola

I pesticidi contro la biodiversità

La rivista “Basic and applied ecology” ha pubblicato nel numero di Marzo 2010 uno studio sugli effetti negativi dell’uso dei pesticidi sulla biodiversità e sulle potenzialità del controllo biologico.
Sono stati analizzati gli effetti su larga scala di vari fattori legati all’agricoltura intensiva come perdita di elementi del paesaggio, aumento delle dimensioni degli appezzamenti, uso di fertilizzanti e pesticidi.
L’indagine, condotta in otto paesi europei, mette in luce gli effetti negativi dell’agricoltura intensiva sul numero di piante spontanee, insetti carabidi e sulle potenzialità del controllo biologico naturale, quest’ultimo stimato in base al numero di predazioni sulle popolazioni di afidi.
In base ai dati emersi i ricercatori deducono che le politiche Europee, fin ora attuate, di riduzione dell’impatto degli agrochimici sono state inefficaci e che se davvero si vuole arrestare la perdita di biodiversità ci deve essere una decisa svolta europea verso la riduzione dell’impiego dei pesticidi su ampia scala . (Basic and applied ecology 2010 Mar., v. 11, no. 2)

16 luglio 2010

REGISTRATI
CON IL CONTRIBUTO:
STATI GENERALI DEL BIOLOGICO: