News
Coltivazione

Allevamento

Certificazione

Mercato e Marketing

  › Filiere produttive

  › Filiera corta e vendita diretta

  › Promozione


Politiche agricole

Legislazione



per una ricerca più efficace
utilizzate una singola parola

La conservazione delle mele influisce negativamente sul contenuto degli antiossidanti

Una ricerca recente ha studiato come la lunghezza della conservazione delle mele influisca sul suo contenuto di antiossidanti.
Sono stati provati gli effetti dopo pochi giorni, dopo un mese, dopo uno e persino due anni, in quanto , a volte, vengono messe in commercio mele conservate fino a due anni sotto gas inerte e, per stimolarne la maturazione, si aggiunge etilene.
"E' un procedimento legale - afferma Benvenuto Cestaro, biochimico e nutrizionista della Facoltà di medicina di Milano - in quanto l'etilene è un gas che la mela stessa produce al momento della maturazione. Tanto che a volte si mettono mele mature insieme a quelle acerbe, per farle maturare più velocemente.
Abbiamo misurato il potere antiossidante nei vari tempi: ottimo quello di una mela di pochi giorni di vita ma, dopo un mese, il livello scende al 50 per cento, dopo sei mesi arriva a zero e dopo un anno c'è addirittura un potere pro-ossidante. Il gusto, però, rimane invariato.
Ecco spiegato perché è importante mangiare mele appena colte.
Altra cosa da non fare è tagliare le mele a mezzogiorno per mangiarle la sera: il contatto con l'ossigeno la fa ossidare e le fa perdere la maggior parte della sua capacità antiossidante".
27 febbraio 2006
Repubblica salute

14 giugno 2012

REGISTRATI
CON IL CONTRIBUTO:
STATI GENERALI DEL BIOLOGICO: